Sei un Dentista?

Scopri come essere visibile su questa e su altre directory

Cerca il Dentista

Estetica dentale

Un bel sorriso è il migliore dei biglietti da visita. Una dentatura bianca e perfettamente allineata è sinonimo di salute e cura della persona. Ma, purtroppo, può capitare che dei denti sani non siano comunque particolarmente belli o, almeno, non abbastanza rispetto ai canoni dettati dalla società attuale. Per questo motivo negli ultimi anni si è molto sviluppata l’estetica dentale, che non si occupa solo della salute della dentatura ma, soprattutto, della sua bellezza.

Tra le tecniche che rientrano in questo campo ricordiamo:

Lo Sbiancamento Dentale

Sia che si scelga il “fai da te” sia che si scelga il metodo professionale, il principio attivo di base è il perossido di idrogeno (H2O2). Questo libera ossigeno reattivo e instabile, le cui molecole, dopo essere penetrate attraverso lo smalto dentale, reagiscono con le sostanze cromogene scindendone i doppi legami. Il risultato finale consiste nell’ottenimento di denti molto più bianchi. Più il perossido di idrogeno è concentrato più è reattivo, e dunque efficace.

La Coronoplastica estetica

Si utilizza per correggere la forma della corona dentale, in modo da armonizzarla con il resto della dentatura. Per raggiungere un buon risultato è necessario un sapiente utilizzo della fresa per eliminare le parti in eccesso, e del materiale estetico di ricostruzione per sostituire le porzioni mancanti.

I Restauri in composito

Sono utili per ripristinare la regolarità estetica e funzionale di denti cariati o fratturati. Il composito è una miscela costituita da resina e cristalli di quarzo. I risultati sono ottimi, resistenti e completamente innocui per la salute dell’organismo.

Infine, possono essere annoverabili tra l’estetica dentale anche due rami dell’odontoiatria che migliorano sì l’aspetto della dentatura, ma soprattutto la sua efficacia meccanica.

Questi sono:

  • L’Ortodonzia
    Si occupa di rendere più armoniche ed ordinate le dentature sovraffollate e malposizionate. Per ottenere il risultato sperato sono a disposizione varie tecniche, come la rimozione degli elementi in sovrannumero, lo stripping di denti troppo larghi e l’utilizzo dei famosi apparecchi dentali. Questi ultimi, in particolare, hanno subito una notevole evoluzione e, attualmente, oltre a quelli classici sono disponibili anche quelli linguali e gli invisibili.
  • L’Implantologia
    Permette di sostituire uno o più denti mancanti con delle protesi endossee. Il risultato finale estetico e meccanico è praticamente perfetto, rendendo indistinguibile per un occhio non esperto un elemento protesico da uno originale.
Valid XHTML 1.0 Transitional   CSS Valido!

Sei un Dentista? Per la tua pubblicità Clicca Qui

Questo sito fa uso di cookie. Per saperne di più leggi l'informativa

OK